MPS

2° Edizione - 2019

A conseguire la vittoria nella seconda edizione di “Officina MPS, idee per crescere” è UGO che, oltre ad essersi aggiudicata il primo premio, avrà la possibilità di lavorare congiuntamente alla Banca per iniziare quel percorso di collaborazione virtuosa che è alla base stessa dell’iniziativa.

 

Il progetto presentato da UGO fornisce un caregiver su richiesta nei casi in cui nessun familiare o amico possa prendersi cura della persona fragile, facendosi trovare ad un indirizzo di partenza all’ora prestabilita e accompagnando l’utente a destinazione affiancandolo nelle attività quotidiane.

 

Le quattro startup finaliste (Biorfarm, Garanteasy, Talents Venture ed UGO) sono state valutate da una giuria composta da Giampiero Bergami, chief commercial officer di MPS, Patrick Cohen, ad del gruppo AXA Italia, Michele Centemero, country manager di Mastercard, e Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia. La fase finale dell’iniziativa si è svolta a Firenze.

 

La novità di quest’anno è il premio per l’innovazione sostenibile, assegnato a Biorfarm.

La startup ha ideato un social marketplace che avvicina i consumatori ai piccoli produttori locali, con l’obiettivo di valorizzare il chilometro 0 e creare un modello di consumo sostenibile, eliminando così le distorsioni create dall’attuale filiera alimentare. Questo premio è stato assegnato da una seconda giuria specializzata, guidata dalla presidente di MPS, Stefania Bariatti.

 

Officina MPS è l’iniziativa creata da Monte dei Paschi di Siena per valorizzare le giovani imprese italiane nel campo dell’innovazione e della tecnologia. Le due edizioni del contest hanno visto la partecipazione di oltre 450 startup.